Eurosurveillance remains in the updated list of the Directory of Open Access Journals (DOAJ). It was first added to the DOAJ on 9 September 2004. Eurosurveillance is also listed in the Securing a Hybrid Environment for Research Preservation and Access / Rights MEtadata for Open archiving (SHERPA/RoMEO) [2], a database which uses a colour‐coding scheme to classify publishers according to their self‐archiving policy and to show the copyright and open access self-archiving policies of academic journals. Eurosurveillance is listed there as a ‘green’ journal, which means that authors can archive pre-print (i.e. pre-refereeing), post-print (i.e. final draft post-refereeing) and archive the publisher's version/PDF.

ESCAIDE participants are invited to the fifth Eurosurveillance scientific seminar on 30 November 2016

Follow Eurosurveillance on Twitter: @Eurosurveillanc

Read our articles on Zika virus infection

Read our articles on mcr-1-mediated colistin resistance

Note of concern published for 'Epidemiological investigation of MERS-CoV spread in a single hospital in South Korea, May to June 2015',

In this issue

Home Eurosurveillance Monthly Release  2004: Volume 9/ Issue 7 Article 3
Back to Table of Contents
en es fr it pt

Eurosurveillance, Volume 9, Issue 7, 01 July 2004
Surveillance report
Impatto del vaccino coniugato contro il meningococco C in Spagna: una decisione epidemiologica e microbiologica

Citation style for this article: Cano R, Larrauri A, Mateo S, Alcalá B, Salcedo C, Vázquez JA. Impatto del vaccino coniugato contro il meningococco C in Spagna: una decisione epidemiologica e microbiologica. Euro Surveill. 2004;9(7):pii=474. Available online:


R Cano1, A Larrauri1, S Mateo1, B Alcalá2, C Salcedo2, JA Vázquez2
1. Surveillance Unit - National Centre for Epidemiology - National Institute of Health Carlos III. Madrid. Spagna
2. Reference Laboratory for Meningococci - National Centre for Microbiology - National Institute of Health Carlos III - Majadahonda (Madrid). Spagna


In Spagna è disponibile il nuovo vaccino coniugato contro il meningococco del sierogruppo C che è stato incluso nel programma di vaccinazione del 2000. È stato attuata una vasta campagna di vaccinazione nei bambini di età inferiore a sei anni, grazie alla quale l'incidenza delle patologie meningococciche determinate dal batterio del sierogruppo C è diminuita notevolmente negli ultimi tre anni in Spagna. Il rischio di contrarre la patologia meningococcica determinata dal sierogruppo C nel 2002/2003 è diminuita del 58% rispetto alla stagione precedente a quella in cui è stato introdotto l'impiego del vaccino coniugato. Si è anche assistito alla diminuzione della mortalità. Nel 2002/2003 si sono verificati tre decessi dovuti al batterio del sierogruppo C nei gruppi di bambini di età prevista dal programma di vaccinazione, rispetto ai 30 decessi registrati negli stessi gruppi di età nella stagione precedente alla vasta campagna di vaccinazione. Durante il programma di vaccinazione la copertura ha raggiunto valori pari al 92%. Negli anni 2001, 2002 e 2003 i valori relativi alla copertura del programma di immunizzazione dell'infanzia di routine variarono dal 90% al 95%. Durante gli ultimi tre anni sono stati riportati 111 casi di patologie da sierogruppo C in pazienti destinati al programma di vaccinazione. La maggior parte degli insuccessi del vaccino furono registrati negli dell'epidemia 2002/2003. Otto (53%) di questi insuccessi interessarono i bambini sottoposti ai programmi di immunizzazione di routine dell'infanzia e sono pertanto imputabili alla perdita di protezione che si verifica con il passare del tempo in seguito alla vaccinazione. L'isolamento di differenti ceppi B:2a:P1.5 (citogenia ST-11) è degno di nota e può avere origine nei ceppi C:2a:P1.5 che in seguito a ricombinazione genetica a livello dell'aperone capsulare, esprimono una capsula del sierogruppo B. Questi ceppi del sierogruppo B possono avere un potenziale epidemico rilevante.
L'articolo completo è disponibile in inglese



Back to Table of Contents
en es fr it pt

The publisher’s policy on data collection and use of cookies.

Disclaimer: The opinions expressed by authors contributing to Eurosurveillance do not necessarily reflect the opinions of the European Centre for Disease Prevention and Control (ECDC) or the editorial team or the institutions with which the authors are affiliated. Neither ECDC nor any person acting on behalf of ECDC is responsible for the use that might be made of the information in this journal. The information provided on the Eurosurveillance site is designed to support, not replace, the relationship that exists between a patient/site visitor and his/her physician. Our website does not host any form of commercial advertisement. Except where otherwise stated, all manuscripts published after 1 January 2016 will be published under the Creative Commons Attribution (CC BY) licence. You are free to share and adapt the material, but you must give appropriate credit, provide a link to the licence, and indicate if changes were made. You may do so in any reasonable manner, but not in any way that suggests the licensor endorses you or your use.

Eurosurveillance [ISSN 1560-7917] - ©2007-2016. All rights reserved.

This website is certified by Health On the Net Foundation. Click to verify. This site complies with the HONcode standard for trustworthy health information:
verify here.